Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


PESCE VOLANTE




Pesce Volante


Nome latino: Volans (Volantis) - Vol
Coordinate: A.R. 8 h; Dec.: -70°
Superficie: 141° quadrati
Fascia di osservabilità: Lat. +15°/-90°
Passaggio al meridiano: 1 marzo
Stella più luminosa: beta Volantis

Piccola e debole costellazione della regione polare Sud celeste. E' una delle costellazioni introdotte dai navigatori olandesi Pieter Geyser e Frederick de Hountman nel periodo 1595-1597 con il nome originale di Piscis Volans.
Si ispira ai pesci volanti che, grazie al grande sviluppo delle pinne pettorali, riescono a fare dei lunghissimi balzi e sembrano volare sulla superficie dell'oceano, anche per alcune centinaia di metri.

alfa
Volantis, di mag. 4, è una stella bianca ad elevata metallicità che dista 124 a.l. e con una età stimata di 427 milioni di anni.
Situata ai confini con la Carena, non è la stella più luminosa della costellazione ma si trova ben al quinto posto in ordine di luminosità apparente, superata, in ordine, dalle stelle beta, gamma2, zeta e delta.

beta Volantis, di mag. 3,77, è una gigante arancio leggermente più massiva del Sole, con una temperatura superficiale di 4400 K ed una età stimata di 7,2 miliardi di anni. Presenta piccolissime oscillazioni di luminosità ed è situata a 108 a.l.
E' la stella apparentemente più luminosa della costellazione.

delta Volantis, di mag. 3,97, è una brillante stella gigante bianco-gialla con una temperatura stimata di 6500 K e dista 660 a.l.

Stelle doppie
gamma Volantis, è un'attraente doppia ottica le cui componenti, rispettivamente di mag. 5,68 (gamma 1) e 3,78 (gamma 2), sono separate di 13,6".
gamma 1 è una stella bianco-gialla con una temperatura superficiale di 7200 K e dista 147 a.l. mentre gamma 2 è una gigante gialla, leggermente variabile, con una temperatura superficiale di 5200 K e dista 142 a.l.

epsilon Volantis, di mag. 4,34, è una stella doppia le cui componenti, rispettivamente di mag. 4,35 e 8,1, sono separate di 6" d'arco.
La primaria è classificata come subgigante azzurra di tipo B ed è a sua volta una binaria spettroscopica; il sistema ha un periodo orbitale di 14,17 giorni ed è situato a 642 a.l. dal Sole.

zeta Volantis, è una stella doppia abbastanza facile le cui componenti, rispettivamente di mag. 3,93 e 9,32, sono separate di 16" d'arco. La coppia dista 134 a.l.

kappa Volantis, è un ampio sistema triplo ottico nel quale la primaria, kappa 1 Volantis, di mag. 5,33, è una gigante azzurra che dista 391 a.l. e non appartiene fisicamente al sistema.
A 65" dalla primaria è situata k2 Volantis, una subgigante bianca di tipo A, di mag. 5,63, separata a sua volta dalla terza componente del sistema (k3 Vol), di mag. 7,7, di 37,7". La coppia, legata fisicamente, è posta a 395 a.l.


Stelle variabili
S Volantis, è una variabile pulsante di tipo Mira, con oscillazioni di luminosità comprese tra mag. 7,7 e 13,9 in un periodo di 394,8 giorni.

UU Volantis, è una variabile semiregolare con oscillazioni minime di luminosità, comprese tra mag. 9,2 e 9,5 con periodi ricorrenti di 134 giorni.


Stelle peculiari
HD 76700, di mag. 8,13, è una stella gialla molto simile al nostro Sole, solo un pochino più fredda (temperatura superficiale stimata di 5600 K) e molto più vecchia.
Nel 2002 attorno a questa stella è stato scoperto, con il metodo delle velocità radiali, un pianeta gassoso con massa di 0,2 masse gioviane, semiasse maggiore di 0,049 UA e periodo orbitale di 3,97 giorni. Questo pianeta, che orbita troppo vicino alla sua stella madre per rientrare nella fascia di abitabilità, dista 195 a.l.

WD 0806-661 B, con una massa stimata di 9 masse gioviane, è la nana bruna più fredda che si conosca, avendo una temperatura superficiale compresa fra 27° e 70°C.
Dista 63 anni luce dalla Terra ed è legata gravitazionalmente ad una nana bianca dalla quale risulta distare 2500 unità astronomiche. Questa grande distanza fra le due componenti rappresenta, per gli astrofisici, una grande occasione per analizzare al meglio la luce della nana bruna al fine di risalire alla composizione chimica del suo gas e a meglio delineare la collocazione della linea di confine tra stella fredda e pianeta gassoso.


Ammassi stellari
-

Nebulose
-

Galassie
NGC2434 - di mag. 11,3, è un piccola ma luminosa galassia lenticolare che all'osservazione telescopica appare di aspetto arrotondato e più brillante verso il centro. Sono incerte le misure sulla distanza.

NGC2442 - di mag. 10,4, è una bella galassia a spirale barrata i cui bracci dipartono da una pronunciata barra centrale conferendole l'aspetto caratteristico che le ha valso il soprannome di Gancio da macellaio.
Nell'immagine esterna sono visibili filamenti di polveri che oscurano i bracci, giovani ammassi di stelle blu e arrossate regioni nelle quali è fortemente attiva la formazione stellare, il tutto a cornice di un piccolo nucleo brillante.
La struttura distorta di questa galassia è la conseguenza di un antico incontro ravvicinato con la piccola galassia visibile in alto a sinistra nella foto (NGC2443) e che ora si trova ad una distanza stimata di 150.000 a.l. da NGC2442 (che, a sua volta, dista circa 50.000.000 di a.l. da noi).




 

Pesce Australe                                                                                                                  Pesci
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino




Alfabeto greco
a - A alfa
b - B beta
g - G gamma
d - D delta
e - E epsilon
z - Z zeta
h - H eta
q, J - Q theta
i - I iota
k - K kappa
l - L lambda
m - M mi
n - N ni
x - X csi
o - O omicron
p - P pi
r - R rho
s - S sigma
t - T tau
u - U ipsilon
f, j - F phi
c - C chi
y - Y psi
w - W omega























Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2012
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it