Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


PEGASO




Pegaso


Nome latino: Pegasus (Pegasi) - Peg
Coordinate: A.R. 23 h; Dec.: +15°
Superficie: 1121° quadrati
Fascia di osservabilità: Lat. -60°/+90°
Passaggio al meridiano: ottobre
Stella alfa: Markab

Vasta costellazione nella metà settentrionale del cielo, che rappresenta il cavallo alato della mitologia greca e domina i cieli autunnali. Una caratteristica della costellazione è il Grande Quadrato di Pegaso i cui angoli sono segnati da quattro stelle (a, b e g Pegasi); una di queste, in origine nota come d Pegasi, ora viene assegnata alla vicina costellazione di Andromeda (a Andromedae = Sirrah o Alpheratz).

Alfa
Pegasi (Markab - la spalla del cavallo), di mag. 2,49, è una gigante bianco-azzurra con temperatura superficiale di 9.100 K e una massa tripla rispetto a quella solare. Dista 140 a.l.

Stelle doppie
Zeta Peg (Homam - Uomo dalla mente elevata), di mag. 3,41, è una stella tripla con un compagno di mag. 11,6 posto a 62,1" ed un altro di mag. 11,0 posto a 77,0". Dista 210 a.l.

Eta Peg (Matar - pioggia), di mag. 2,93, è una binaria spettroscopica con periodo di 818 giorni; la primaria ha temperatura superficiale di 5100 K e massa di 3,2 masse solari mentre la secondaria ha temperatura superficiale di 7800 K e massa doppia rispetto al Sole. Le due componenti sono separate di 3 U.A. Dista 215 a.l.

Kappa Peg, di mag. 4,14, è una doppia molto stretta le cui componenti, rispettivamente di mag. 4,70 e 5,10, sono separate di soli 0,2" ed hanno un periodo di 11,52 anni. Dista 115 a.l.

1 Peg, è una gigante gialla di mag. 4 con un compagno di mag. 9, visibile con piccoli telescopi. Dista 154 a.l.

37 Peg, di mag. 5,51, è una doppia stretta le cui componenti, di mag. 5,8 e 7,1, sono separate di meno di un secondo d'arco ed hanno un periodo di 140 anni. Dista 170 a.l.

52 Peg, di mag. 5,76, è una doppia le cui componenti, di mag. 6,1 e 7,3, sono separate di 0,5". Dista 260 a.l. Difficile per telescopi amatoriali.

85 Peg, di mag. 5,8, è una doppia molto stretta le cui componenti, di mag. 5,8 e 8,9, sono separate di meno di un secondo d'arco ed hanno un periodo di 26,27 anni. Dista 40 a.l.

U Peg, di mag. 9,59, è uno dei più conosciuti sistemi binari ad eclisse nani. E' formato da due stelle nane le cui superfici sono praticamente a contatto, con conseguente abbondante scambio di materiale tra le due componenti. Nel 1951 è stato osservato un flare improvviso che ha alzato la magnitudine di 0,3 punti. Dista 450 a.l.

S 2841 (Struve 2841), di mag. 6,36, è un sistema triplo nel quale la coppia principale, le cui componenti hanno mag. 6,4 e 7,9, ha una separazione di 22,3"; la terza componente è a sua volta una doppia stretta formata da due stelle con mag. 8,6 e 8,8, separate di 0,2". Dista 360 a.l.

Stelle variabili
Beta Peg (Scheat - la gamba), è una variabile rossa irregolare la cui magnitudine oscilla tra 2,1 e 3,0 in periodi di tempo irregolari. Durante ogni periodo la stella varia anche in volume. Dista 199 a.l.

Gamma Peg (Algenib - il fianco), di mag. 2,83, è una subgigante bianco-azzurra con temperatura superficiale di 23.000 K; è una variabile del tipo b Canis Minoris con periodo molto breve (meno di 4 ore) e le cui variazioni di luminosità sono di pochi centesimi di magnitudine. E' anche una doppia spettroscopica con un compagno a sole 0,15 U.A. Dista 330 a.l.

Epsilon Peg (Enif - naso), di mag. 2,38, è una supergigante gialla con temperatura superficiale di 4500 K; è una variabile del tipo TZ Cas, con variazioni di luminosità di circa una magnitudine. Dista 670 a.l.

AG Peg, è una stella variabile peculiare la cui magnitudine oscilla tra 6,0 e 9,4. Forse si tratta di una stella di Wolf-Rayet al centro di una nebulosa planetaria. Notevole la distanza stimata: circa 3000 a.l.

Stelle peculiari
51 Peg, di mag. 5,49, è una nana gialla con un'età stimata di 7,5 miliardi di anni che dista 47,9 a.l. La peculiarità di questa stella consiste nel fatto che è stata la prima attorno alla quale è stato scoperto un pianeta, 51 Pegasi B (soprannominato da alcuni Bellerofonte).
Si tratta di un pianeta gassoso con massa pari a circa la metà di quella di Giove, alta temperatura (1300 K) ed orbita ad appena 7.000.000 di km dalla sua stella.

Ammassi stellari
M 15 - di mag. 6,4, è uno degli ammassi più ricchi e compatti tra quelli appartenenti alla nostra Galassia; di evidente aspetto ellittico, contiene una nebulosa planetaria. Dista 33.500 a.l.

Nebulose
PK 104-29.1 (Jones 1) - di mag. 12,7, è una grande ma debolissima nebulosa planetaria che richiede, per essere osservata, di strumenti di apertura importante e l'uso di un filtro nebulare. 

Galassie
NGC1 - di mag. 13,7, è una debole galassia a spirale la cui unica peculiarità è quella di essere il primo oggetto del catalogo di Dreyer. Dista 150.000.000 di a.l.

NGC7331 - di mag. 9,5, è una bella e brillante galassia a spirale molto simile alla nostra Via Lattea che dista 46.000.000 di a.l. Al suo interno sono osservabili evidenti fenomeni di starbust e nel 1959 è stata osservata anche un supernova.
La parte centrale è visibile già con piccoli strumenti.

NGC7479 - di mag. 10,9, è una galassia a spirale barrata con un nucleo piccolo e brillante; lungo i bracci si possono rilevare diverse condensazioni, visibili già con strumenti di 200 mm. di apertura. Dista 46.000.000 di a.l.

NGC7742 - di mag. 11,6, è una galassia di Seyfert al cui interno è situato un buco nero supermassiccio. Dista 72.000.000 di a.l.

NGC7814 - di mag. 10,6, è una galassia a spirale vista di taglio, attraversata da una banda di polveri oscure sul piano equatoriale. Dista 49.000.000 di a.l.

UGC12613 - di mag. 12,0, è una piccola galassia  irregolare nana, uno dei membri più insignificanti  del Gruppo  Locale di galassie.  Quasi  impossibile  osservarla a meno di possedere strumenti di almeno 400 mm. di apertura. Posta 2° a nord di 70 Peg, dista 3.300.000 a.l.

Quintetto di Stephan - è un famoso gruppo di galassie situate molto vicino (prospetticamente) ad NGC7331.
Del gruppo fanno parte NGC7317, 7318A, 7318B, 7319 e 7320; le prime quattro sono fisicamente legate tra loro e mostrano evidenti segni di interazione mareale, hanno magnitudini comprese tra 13,2 e 13,6 e si trovano a 300.000.000 di a.l. di distanza.
La quinta galassia, invece, con magnitudine apparente di 12,6, è situata ad appena 41.000.000 di a.l. e quindi non è legata gravitazionalmente alle precedenti.



 

Pavone                                                                                                                  Perseo
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino

Scheda riassuntiva


Alfabeto greco
a - A alfa
b - B beta
g - G gamma
d - D delta
e - E epsilon
z - Z zeta
h - H eta
q, J - Q theta
i - I iota
k - K kappa
l - L lambda
m - M mi
n - N ni
x - X csi
o - O omicron
p - P pi
r - R rho
s - S sigma
t - T tau
u - U ipsilon
f, j - F phi
c - C chi
y - Y psi
w - W omega







































































Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2009
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it