Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


M 5




M 5

Credit: by Robert J. Vanderbei http://www.princeton.edu/~rvdb/images/NJP/m5.html


NGC 5904
Tipo di oggetto: ammasso globulare
Costellazione: Serpente
Coordinate (2000): A.R. 15h 18,6min; Dec. +02° 05'
Distanza: 24.000 a.l.
Magnitudine visuale: 5,8
Dimensioni apparenti: 17'
Dimensioni reali: 120 a.l.

Scoperto da Kirch nel 1705, M5, con i suoi 120 anni luce di diametro, è catalogato tra i più grandi ammassi globulari conosciuti.
La sua età è stata stimata in 13 miliardi di anni, per cui risulta anche uno dei più vecchi. Di aspetto non perfettamente circolare, presenta una distribuzione in qualche modo irregolare delle sue stelle più brillanti che sono disposte in forma "spiraleggiante".
Al suo interno sono state scoperte 105 stelle variabili, per lo più del tipo RR Lyrae, ma anche alcune Cefeidi ed una variabile peculiare del tipo SS Cygni.
M5 si sta allontanando da noi alla velolcità di 50 km/sec.
Questo luminoso ammasso è già visibile come una piccola macchia nebulare con un binocolo 11x70 ma, naturalmente, è aumentando l'apertura e gli ingrandimenti che dà il meglio di sé: già con aperture sui 100 mm. è possibile cominciare a risolverlo in stelle ma, per quanto ci si possa spingere, il nucleo dell'ammasso rimarrà irrisolto.




 

M 4                                                                                                                  M 6
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it