Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


M 3




M 3

Credit: Robert J. Vanderbei
 
http://www.princeton.edu/~rvdb/images/NJP/m3.html

NGC 5272
Tipo di oggetto: ammasso globulare
Costellazione: Cani da Caccia
Coordinate (2000): A.R. 13h 42,2min; Dec. +28° 23'
Distanza: 33.000 a.l.
Magnitudine visuale: 6,2
Dimensioni apparenti: 16,2'
Dimensioni reali: 150 a.l.

M3 è uno dei più ricchi ammassi globulari galattici. Situato nella costellazione dei Cani da Caccia, l’ammasso contiene oltre mezzo milione di stelle, di cui 212 variabili (di queste, di 186 è stato calcolato il periodo mentre è noto che almeno 170 sono del tipo RR Lyrae).
M3 fu la prima scoperta originale di Messier nel 1764 e, con la sua luminosità appena al di sotto della soglia della visibilità ad occhio nudo, è stato uno degli ammassi globulari più osservati e studiati.
E' formato da stelle particolarmente vecchie la cui età stimata è di circa 10.000.000.000 di anni; quasi tutte in uno stadio avanzato della loro evoluzione (giganti e supergiganti rosse) tranne una: una giovanissima stella azzurra appartenente alla categoria delle Blue Straggers.
E' già visibile con un comune binocolo ma è bellissimo con uno strumento di 150 mm. di apertura che permette di risolverlo in centinaia di stelle.




 

M 2                                                                                                                  M 4
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it