Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


M 26




M 26

Credit: Hillary Mathis, Vanessa Harvey, REU program/NOAO/AURA/NSF

NGC 6694
Tipo di oggetto: ammasso aperto
Costellazione: Scudo
Coordinate (2000): A.R. 18h 45,2min; Dec. −09° 24'
Distanza: 5000 a.l.
Magnitudine visuale: 8,0
Dimensioni apparenti: 15'
Dimensioni reali: 22 a.l.

Scoperto da Le Gentil nel 1749, M26 è un ammasso aperto compatto e al suo interno si contano una trentina di stelle con un'età stimata di circa 90 milioni di anni (sono comunque attribuite all'ammasso anche una settantina di stelle meno brillanti poste ai suoi margini).
L'ammasso si trova in una zona a forte assorbimento interstellare.
Caratteristica di questo ammasso è la presenza di una nube oscura di polvere interstellare vicino al nucleo, probabilmente interposta tra noi e l'ammasso.




 

M 25                                                                                                                  M 27
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it