Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


M 13




M 13

Credit: N.A.Sharp, REU program/NOAO/AURA/NSF

Nome: Grande ammasso globulare in Ercole
NGC 6205
Tipo di oggetto: ammasso globulare
Costellazione: Ercole
Coordinate (2000): A.R. 16h 41,7min; Dec. +36° 28'
Distanza: 25.000 a.l.
Magnitudine visuale: 5,9
Dimensioni apparenti: 17'
Dimensioni reali: 170 a.l.

M13, il grande ammasso globulare in Ercole, fu scoperto nel 1714 dall’astronomo inglese Edmond Halley ed è il più famoso ammasso globulare del catalogo di Messier, nonché il più brillante dell'emisfero settentrionale celeste.
M13 contiene più di un milione di stelle che, attorno al suo nucleo, sono circa 500 volte più concentrate che nei dintorni del sistema solare e la sua età stimata è di 14 miliardi di anni.
La luminosità totale di questa ammasso è pari a quella di 300.000 stelle come il nostro Sole e la massa mezzo milione di volte quella solare; si sta avvicinando a noi alla velocità di 246,6 km/sec. e contiene un numero piuttosto limitato di stelle variabili, contrariamente a quanto accade solitamente negli ammassi globulari.




 

M 12                                                                                                                  M 14
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it