Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


LEONE




Leone


Nome latino: Leo (Leonis) - Leo
Coordinate: A.R. 11h; Dec.: +15°
Superficie: 947° quadrati
Fascia di osservabilità: Lat. -65°/+90°
Passaggio al meridiano: 15 aprile
Stella alfa: Regolo

Costellazione zodiacale attraverso la quale il Sole passa dalla metà di agosto alla metà di settembre. E' una delle costellazioni più facilmente riconoscibili ed anche una delle poche che, per la sua forma, giustifica ampiamente il nome che porta. Contiene più di 100 stelle visibili ad occhio nudo ed è ricca di oggetti facilmente accessibili agli astrofili.

Alfa
Leonis (Regolo - il piccolo re) è una stella bianco-azzurra di mag. 1,36. I binocoli ed i piccoli telescopi rivelano un compagno distante di mag. 7,9 (questa stella è a sua volta una doppia stretta, con una compagna di mag. 13 separata di 2,6", ma per separare le due componenti occorrono strumenti di grande apertura).
Regolo ha un diametro che è circa 5 volte quello del Sole ed una temperatura superficiale di 13.000 K.
Trovandosi quasi sull'eclittica viene spesso avvicinata dalla Luna e sono piuttosto frequenti le occultazioni da parte del nostro satellite; per lo stesso motivo non sono rare anche le congiunzioni con altri pianeti. Dista 77 a.l.

Stelle doppie
Beta Leonis (Denebola - coda del leone), di mag. 2,14, è una multipla ottica con alcune deboli compagne, di mag. 13, 15,5 e 8,5, separate rispettivamente di 77", 40" e 264". Oltre a queste, a 134" di distanza, si trova la doppia b 603, di mag. 5,9, che però non appartiene al sistema. Denebola dista 36 a.l.

Gamma Leonis
(Algieba - la criniera del leone), di mag. 2,01, è una coppia interessante di giganti gialle di mag. 2,61 e 3,50, non facile da separare con piccoli telescopi a causa delle vicinanza delle sue componenti (solo 4,4"). Col binocolo si può vedere una stella vicina di mag. 5, indipendente, 40 Leonis.

Zeta Leonis (Adhafera - ricciolo di capelli) è una stella tripla ottica di mag. 3. Coi binocoli sembra avere due compagne di mag. 6 a distanze differenti, ma entrambe sono indipendenti.

Iota Leonis (Tsze Tseang - secondo generale), di mag. 4,0, è un sistema triplo le cui componenti hanno rispettivamente mag. 4,10, 6,7 e 10,7. La separazione tra le stelle della coppia principale è di 1,5" mentre la terza stella si trova a 332" dalle prime due. La primaria è a sua volta una variabile del tipo d Scuti. Iota Leo dista 80 a.l.

Kappa Leonis, di mag. 4,47, è una stella tripla le cui componenti hanno mag. 4,5, 9,7 e 10,6 e sono separate di 2,4" e 50,6". Dista 210 a.l.

Tau Leonis, di mag. 4,95, è una coppia di stelle gialle con magnitudini di 4,95 e 8,10, separate di 90". Dista 620 a.l.

Omega Leonis, di mag. 5,4, è una doppia le cui componenti hanno rispettivamente mag. 5,9 e 6,6. Dista 112 a.l.

Stelle variabili
R Leonis, è una gigante rossa variabile a lungo periodo di tipo Mira, che oscilla fra mag. 4,4 e mag. 11,3 con un periodo medio di circa 310 giorni. Dista circa 300 a.l.

Stelle peculiari
Wolf 359, è una nana rossa di mag. 13,6 la cui luminosità è 1/63.000 di quella del Sole; quello che la rende una stella peculiare è la sua estrema vicinanza, solo 7,78 a.l. Soltanto il sistema di alfa Centauri e la stella di Barnard sono più vicine a noi.
E' anche una stella a brillamento, cioè una variabile nella quale avvengono improvvisi, grandi aumenti di luminosità della durata di pochi minuti o qualche ora.

Ammassi stellari
-

Nebulose
-

Galassie
M 65 - di mag. 9,3, è una bella galassia a spirale che, con M66 ed NGC 3628, fa parte del cosiddetto Tripletto del Leone; dista 24.000.000 di a.l.

M 66 - di mag. 8,2, è anch'essa una galassia a spirale, la più grande tra quelle facenti parte del Tripletto del Leone. Presenta evidenti deformazioni nelle braccia dovute a probabili incontri ravvicinati con le compagne. Dista 21.500.000 a.l.

M 95 - di mag. 9,7, è una galassia a spirale barrata situata nel centro della costellazione e che fa parte di un gruppo di galassie detto Leo I cui appartengono, fra l'altro, anche M96, M105 ed NGC3384. Dista 38.000.000 a.l.

M 96 - di mag. 9,3, è una galassia a spirale brillante con una regione centrale molto luminosa che fa parte del già citato gruppo Leo I. Dista 38.000.000 di a.l.

M 105 - di mag. 9,26, è la galassia ellittica più luminosa della costellazione del Leone e, per la sua forma, è spesso presa come prototipo delle galassie ellittiche. Dista 38.000.000 di a.l.

NGC2903 - di mag. 9,0, è una grande e luminosa galassia a spirale con un nucleo brillante. Facile da localizzare a circa 1,5° a sud della lambda Leonis. Dista 21.000.000 di a.l.

NGC3338 - di mag. 11,1, è una tenue galassia a spirale che si presenta di aspetto affusolato e nucleo brillante. Dista 75.000.000 di a.l.

NGC3384 - di mag. 9,9, è una galassia a spirale del Gruppo di M96 e si trova a soli 5' a nord est di M105. Visibile già in telescopi di 100 mm di apertura. Dista 26.000.000 di a.l.

NGC3521 - di mag. 9,0, è una galassia a spirale che si presenta come un ovale molto luminoso con un vistoso rigonfiamento centrale già con strumenti di 150-200 mm. di apertura. Dista 23.000.000 di a.l.

NGC3607 - di mag. 9,9, è una galassia lenticolare 40' ad ovest di delta Leonis. E' già visibile con strumenti di 80 mm come una piccola macchia tondeggiante, mentre con strumenti di diametro superiore è possibile distinguere il nucleo. Dista 70.000.000 di a.l.

NGC3628 - di mag. 9,5, è una galassia a spirale vista perfettamente di taglio che mostra una estesa fascia di polveri oscure che nasconde le parti centrali della galassia. Notevolmente deformata a causa delle interazioni gravitazionali con le due compagne più grandi (M65 ed M66), a causa del suo aspetto evanescente necessita, per essere osservata, della visione distolta. Dista 25.000.000 di a.l.

NGC3640 - di mag. 10,4, è una galassia ellittica dotata di una discreta luminosità superficiale che la rende accessibile anche ad un 114 mm. Dista 85.000.000 di a.l.

NGC3705 - di mag. 11,1, è una galassia a spirale che all'osservazione visuale appare debole ed evanescente nella parte esterna e molto più brillante nella regione centrale. Dista 55.000.000 di a.l.

NGC3810 - di mag. 10,8, è una piccola ma brillante galassia a spirale che dista 55.000.000 di a.l.

Leo I - di mag. 10,2, è una debole galassia ellittica nana che fa parte del Gruppo Locale di galassie e la cui osservazione è resa ancora più problematica dalla vicinanza della luminosissima stella Regolo. Per poterla osservare occorrono alti ingrandimenti, filtro nebulare e visione distolta. 

Leo II (Leo B) - di mag. 12,0, è una galassia ellittica nana che, seppur di dimensioni angolari considerevoli (12'x11'), ha una bassissima luminosità superficiale che la pone al di là delle possibilità di uno strumento amatoriale. Fa parte del Gruppo Locale e dista 720.000 a.l.

Leo III (Leo A) - di mag. 12,6, è una debolissima galassia irregolare che fa parte del Gruppo Locale; per poterla osservare occorrono strumenti di almeno 250-300 mm. di apertura. Dista 3.300.000 a.l.

Meteore
Intorno al 17 novembre appare l'annuale sciame delle Leonidi, irraggiandosi da un punto vicino a gamma Leonis, quasi al centro dell'asterismo noto con il nome di Falcetto (e che, nella costellazione, rappresenta la criniera del leone).
Di solito il loro numero è basso (solo 10 meteore all'ora), ma talvolta si sono viste piogge di oltre 100.000 meteore all'ora. Queste si verificano quando la Terra passa nella scia lasciata dalla cometa generatrice, la Tempel-Tuttle, che ha un periodo orbitale di 33 anni.

Per approfondire:
TABELLA SCIAMI METEORICI


 

Indiano                                                                                                                  Leone Minore
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino

Scheda riassuntiva


Alfabeto greco
a - A alfa
b - B beta
g - G gamma
d - D delta
e - E epsilon
z - Z zeta
h - H eta
q, J - Q theta
i - I iota
k - K kappa
l - L lambda
m - M mi
n - N ni
x - X csi
o - O omicron
p - P pi
r - R rho
s - S sigma
t - T tau
u - U ipsilon
f, j - F phi
c - C chi
y - Y psi
w - W omega

Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2009
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it