Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


CORVO




Corvo


Nome latino: Corvus (Corvi) - Crv
Coordinate: A.R. 12h; Dec.: -20°
Superficie: 184° quadrati
Fascia di osservabilità: Lat. -90°/+60°
Passaggio al meridiano: 10 maggio
Stella alfa: Al Chiba

Piccola costellazione dell'emisfero meridionale celeste che contiene solo 11 stelle visibili ad occhio nudo; nell'emisfero settentrionale è visibile a latitudini medio-basse da gennaio a maggio.

Alfa
Corvi (Al Chiba - Il becco del corvo) di mag. 4,02, a dispetto della sua designazione è superata in splendore da almeno altre 3 stelle. La stella più luminosa è la Gamma Corvi (Gienah - Ala del corvo) di mag. 2,59: è una binaria spettroscopica e potrebbe essere un membro staccatosi dall'ammasso aperto delle Iadi.

Stelle doppie
Gamma Corvi (Gienah - ala del corvo), di mag. 2,58, è una binaria spettroscopica che mostra una leggera variabilità; catalogata talvolta anche come runaway star (stella fuggitiva) o come  blue straggler o addirittura come membro remoto delle Iadi (il ben noto ammasso aperto del Toro). Dista 165 a.l.

Delta Corvi
(Algorab - corvo) è una doppia disuguale visibile con piccoli telescopi e consiste in una stella bianca di mag. 3 accompagnata da un compagno lontano di mag. 8.

S 1669 (Struve 1669), di mag. 5,17, è una stella tripla formata da una coppia principale di stelle di mag. 6,0 e 6,1 separate di 5,4" e da una terza componente, di mag. 10,5, separata di 59". Dista 270 a.l.

b 28, di mag. 6,37, è un sistema quadruplo formato da una coppia principale di stelle di mag. 6,5 e 8,6 e da altre due stelle distanti di mag. 11 e 12. Dista 80 a.l.

Stelle variabili
R Corvi
, è una variabile a lungo periodo di tipo Mira la cui magnitudine oscilla tra 6,7 e 14,4 in 317 giorni.

Ammassi stellari
-

Nebulose
NGC4361 - di mag. 10,3, è una nebulosa planetaria posta 2° a sud-est di gamma Corvi. Visibile con strumenti di almeno 100 mm di apertura come un disco chiaro senza particolari. Al centro vi è una stellina di 13ma magnitudine, quindi non alla portata dei telescopi minori. Il guscio gassoso si sta espandendo alla velocità di 23 km/sec. Dista 2600 a.l.

Galassie
NGC4038-4039 - di mag. 10,3, è una coppia di galassie interagenti più nota con il nome di Antenne. Esse costituiscono uno dei più popolari esempi di galassie in collisione; ricostruzioni al computer ipotizzano che queste due galassie, 1,2 miliardi di anni fa, fossero ancora due oggetti distinti (la prima una galassia spirale, mentre la seconda una spirale barrata); le prime interazioni gravitazionali probabilmente iniziarono circa 900 milioni di anni fa e lo scontro vero e proprio ci fu dopo circa 300 milioni di anni e portò le due galassie ad attraversarsi l'un l'altra.
Da allora sono avvenuti innumerevoli scontri e scambi di stelle e col tempo, forse tra circa 400 milioni, di anni esse si fonderanno completamente dando vita ad una galassia ellittica gigante. Distano 45.000.000 di a.l.



 

Corona Boreale                                                                                                                  Croce del Sud
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino

Scheda riassuntiva


Alfabeto greco
a - A alfa
b - B beta
g - G gamma
d - D delta
e - E epsilon
z - Z zeta
h - H eta
q, J - Q theta
i - I iota
k - K kappa
l - L lambda
m - M mi
n - N ni
x - X csi
o - O omicron
p - P pi
r - R rho
s - S sigma
t - T tau
u - U ipsilon
f, j - F phi
c - C chi
y - Y psi
w - W omega




Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2009
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it