Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


CANE MAGGIORE




Cane Maggiore


Questa bella costellazione australe, attraversata in parte dalla Via Lattea, deve la sua importanza alla sua stella principale: Sirio, la più brillante del cielo. Il nome Sirio potrebbe derivare dal greco col significato di "brillante" o "infuocata".
La sua importanza risale già ad almeno tremila anni prima di Cristo, quando era assunta come regolatrice del calendario egizio. Il suo sorgere "eliaco", cioè la sua prima nuova apparizione al mattino prima del Sole, coincideva col solstizio d'estate e dava l'avviso della prossima benefica inondazione del Nilo. Il suo nome egizio, Sothis, aveva pure il medesimo significato di "splendente", ma forse per il suo annuncio del fenomeno essa divenne il "cane" che stava all'erta.
D'altra parte, aveva anche inizio la stagione dei grandi caldi e la "stella canicula" divenne il sinonimo di grande calura.

Secondo la mitologia dei romani, il Cane Maggiore, insieme al Cane Minore, rappresentano i cani da caccia di Orione.
In effetti, però, in origine il Cane Maggiore simboleggiava il Cane per antonomasia, e rappresentava un cane da caccia, Lelape, che non mancava mai la preda, appartenuto ad Artemide e donato da questa alla sua ancella Procri.
Oppure, rappresentava Mera, il cane dell'eroe Icario, che introdusse la vite nell'Attica e fu ucciso dai contadini ubriachi. La figlia di Icario, Erigone, fu guidata da Mera sulla tomba del padre, dove si suicidò e fu trasformata nella costellazione della Vergine; poi, anche il cane morì sulla tomba del padrone e Dionisio, in segno della sua fedeltà, lo trasformò in costellazione.


 

Cancro                                                                                                                  Cane Minore
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it