Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)


BOVARO (o BIFOLCO)




Bovaro o Bifolco


Nome latino: Bootes (Bootis) - Boo
Coordinate: A.R. 15h; Dec.: +30°
Superficie: 907° quadrati
Fascia di osservabilità: Lat. -50°/+90°
Passaggio al meridiano: 15 giugno
Stella alfa: Arturo

Grande costellazione dell'emisfero settentrionale celeste dalla inconfondibile forma ad aquilone; è ricca di stelle interessanti ma povera di oggetti del profondo cielo.

Alfa
Bootis (Arturo - guardiano degli orsi), di mag. -0,05 è la quarta stella più luminosa del cielo e la prima per quello che riguarda l'emisfero settentrionale celeste. E' un gigante rossa con diametro di 30 milioni di km, massa quadrupla rispetto al Sole ma estremamente rarefatto (densità 0,0003 volte quella solare) e temperatura superficiale di 4500 K. E' anche una delle stelle a noi più vicina, trovandosi a soli 36,7 a.l. di distanza.
E' una stella di Popolazione II, membro dell'alone galattico, che si trova casualmente a passare nelle vicinanze del Sole. Proseguendo il suo moto alla velocità di 150 km/sec. (che giustifica ampiamente il suo elevato moto proprio di 2,29" l'anno), fra 500.000 anni sarà invisibile ad occhio nudo.

Stelle doppie
Gamma Bootis (Seginus - uno dei nomi che in passato designavano l'intera costellazione), di mag. 3,05, è formata da una stella principale (una doppia stretta) con una compagna ottica di mag. 12,5 a soli 3" d'arco. Presenta anche una lieve variabilità, a mag. 3,02 a 3,07, in un periodo di 6 ore e 58 minuti. Dista 85 a.l.

Delta Bootis, di mag. 3,46, è una stella doppia con una compagna di mag. 7,84 separata di 105" e molto simile al nostro Sole per tipo e luminosità. Dista 117 a.l.

Epsilon Bootis (Izar o Pulcherrima - i lombi o Bellissima), è una splendida stella doppia dai colori contrastanti formata da una primaria, una gigante giallo-arancio di mag. 2,47, e da una secondaria bianco-azzurra di mag. 5,04 separate di circa 3" d'arco. E' una binaria non troppo facile per strumenti medio-piccoli e necessita di almeno 75 mm. di apertura con forti ingrandimenti. Dista 210 a.l.

Zeta Bootis, di mag. 3,78, è una binaria formata da due stelle quasi identiche separate di 0,91" e con periodo di 123 anni e moto retrogrado. Dista 180 a.l.

Eta Bootis (Muphrid - la solitaria del portatore di lancia), di mag. 2,68, ha una temperatura superficiale di 6200 K, massa di 1,5 volte quello del Sole e diametro 2,9 volte quello della nostra stella.
E' una binaria spettroscopica con periodo di 495 giorni che dista solo 37 a.l.

Iota Bootis (Asellus Secundus - il secondo asino), di mag. 4,75, è formata da una coppia principale le cui componenti, rispettivamente di mag. 4,75 e 8,23, sono separate di 39" e da una terza stella di mag. 12,5 posta a 86" dalla primaria. Dista 97 a.l.

Kappa Bootis, di mag. 6,62, è formata da una coppia di stelle bianche con magnitudini di 4,6 e 6,6 separate di 13,4". Dista 200 a.l.

Mu Bootis (Alkalurops - bastone da pastore), di mag. 4,31, è formata da una primaria bianco-azzurra (doppia spettroscopica) di mag. 4,3 separata di 108" dalla secondaria (anch'essa doppia) di mag. 7. La coppia principale è già visibile in un comune binocolo mentre, per separare la coppia della secondaria occorrono aperture di almeno 75 mm. Dista 120 a.l.

Nu Bootis, è una coppia larga di stelle non correlate, una bianca ed una arancio, di mag. 5,04 e 4,98 che distano rispettivamente 870 e 430 a.l..

Csi Bootis, di mag. 4,54, è una bella coppia visibile con piccoli telescopi formata da due stelle, una gialla e l'altra arancio-rossastro di mag. 4,7 e 6,8 separate di 7".
Studi recenti ipotizzano la presenza di una terza componente invisibile che orbita attorno alla primaria in 2,2 anni; a questo sistema si aggiunge una quarta stella di mag. 12,6 separata di 67" ed infine, una quinta stella di mag. 9,6 separata di 149". L'intero sistema, vicinissimo, si trova a soli 22 a.l.

Pi Bootis, di mag. 4,49, è una stella tripla formata da una coppia principale le cui componenti, entrambe bianche e separate di 5,6", hanno rispettivamente mag. 5,0 e 5,88 e da una terza stella, di mag. 10 separata dalla principale da 2' d'arco. Il sistema dista 300 a.l.

44 Bootis, di mag. 4,83, è una doppia vista quasi esattamente di taglio, nella quale la stella principale, di mag. 5,3, è molto simile al Sole mentre la secondaria, di mag. 6,2, è una binaria molto stretta. La separazione tra le componenti principali varia da 0,5" ad oltre 3" in un periodo di 225 anni. Dista 40 a.l.

Struve 1785, di mag. 7,05, è una doppia le cui componenti, di mag. 7,7 e 7,9, sono separate di 3,4"; è localizzabile 2° a sud-est dall'ammasso M3. Dista 45 a.l.

Stelle variabili
T Bootis (Nova Bootis 1860), questa stella, situata a 25' da Arturo, ha registrato un picco di luminosità il 9 aprile 1860, raggiungendo mag. 9,75 dopodiché, nel giro di alcuni giorni, scomparve per non riapparire più.

R Bootis, è una variabile a lungo periodo la cui magnitudine varia tra 6,2 e 13,1 in 223 giorni.

W Bootis, è una variabile semiregolare la cui magnitudine varia tra 4,73 e 5,4 in 450 giorni.

RX Bootis, è una variabile semiregolare la cui magnitudine varia tra 6,9 e 9,1 in 340 giorni circa.

V Bootis, è una variabile pulsante semiregolare la cui magnitudine varia tra 7,0 e 12,0 in 258 giorni.

Ammassi stellari
NGC5466 - è un ammasso globulare di mag. 9,1, uno dei meno condensati che si conoscano; situato a soli 5° dal ben più famoso M3. Dista 51.000 a.l.

Nebulose
-

Galassie
NGC5248 - è una galassia a spirale di mag. 10,3 con ovale discretamente luminoso e nucleo brillante mentre i bracci sono visibili solo nelle fotografie a lunga posa. Dista 74.000.000 di a.l.

NGC5529 - è una galassia a spirale di mag. 11,9 estesa ma sottile. Dista oltre 140.000.000 di a.l.

NGC5533 - di mag. 11,8, è una piccola e debole galassia a spirale con un nucleo molto brillante.

NGC5557 - è una galassia ellittica di mag. 11,1, di medie dimensioni con nucleo molto luminoso che dista 160.000.000 di a.l.

NGC5669 - è una debole galassia a spirale di mag. 11,3 di medie dimensioni con un piccolo nucleo brillante e braccia a spirale aperte. Dista oltre 80.000.000 di a.l.

NGC5676 - è una galassia a spirale di mag. 11,2 che si presenta come un oggetto nebuloso, privo di dettagli; per essere osservato occorrono strumenti di almeno 150-200 mm. di apertura e forti ingrandimenti. Dista 110.000.000 di a.l.

NGC5689 - di mag. 11,9, è una debole galassia a spirale vista di profilo con un leggero rigonfiamento centrale. Dista 116.000.000 di a.l.

Meteore
Le Quadrantidi, uno dei più abbondanti sciami dell'anno, s'irraggia dalla parte settentrionale del Bovaro, raggiungendo un massimo di circa 100 meteore all'ora il 3-4 gennaio. Lo sciame prende il nome da una costellazione ora eliminata, Quadrans Muralis (il Quadrante Murale), che un tempo occupava questa zona celeste. Benché siano numerose, le Quadrantidi non sono brillanti quanto le meteore di altri grandi sciami.

Per approfondire: TABELLA SCIAMI METEORICI




 

Bilancia                                                                                                                  Bulino
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino

Scheda riassuntiva


Alfabeto greco
a - A alfa
b - B beta
g - G gamma
d - D delta
e - E epsilon
z - Z zeta
h - H eta
q, J - Q theta
i - I iota
k - K kappa
l - L lambda
m - M mi
n - N ni
x - X csi
o - O omicron
p - P pi
r - R rho
s - S sigma
t - T tau
u - U ipsilon
f, j - F phi
c - C chi
y - Y psi
w - W omega

Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2009
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it