Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)

Alfabeto greco


Molte delle stelle (apparentemente) più luminose del cielo sono contrassegnate da una lettera greca seguita dal genitivo latino del nome della costellazione di cui fanno parte.
Questa nomenclatura prende il nome di nomenclatura di Bayer e fu usata per la prima volta dall'astronomo tedesco Johann Bayer nel 1603 nel suo catalogo stellare Uranometria.
In linea generale, la stella più luminosa dovrebbe essere contrassegnata dalla lettera alfa, la seconda in ordine di luminosità dalla beta e così via. Non sempre però questa regola viene rispettata, anzi, esistono addirittura casi in cui, a seguito della modifica dei confini delle costellazioni, alcune stelle sono state assegnate alle costellazioni sbagliate.
Ecco due esempi di stelle che, proprio per questo motivo, hanno oggi un doppio nome: beta Tauri (gamma Aurigae) e alfa Andromedae (delta Pegasi).

                 

Α alfa α
Β beta β
Γ gamma γ
Δ delta δ
Ε epsilon ε
Ζ zeta ζ
Η eta η
Θ theta θ
Ι iota ι
Κ kappa κ
Λ lambda λ
Μ mi μ
Ν ni ν
Ξ csi ξ
Ο omicron ο
Π pi p
Ρ rho ρ
Σ sigma σ - ς
Τ tau τ
Υ upsilon υ
Φ fi φ - f
Χ chi χ
Ψ psi ψ
Ω omega ω

     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino
Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2008
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it